Salone dei Pagamenti: tre giorni di incontri dedicati all’innovazione

di Paola Piacentini



Si è appena concluso a Milano il Salone dei Pagamenti 2018, dove è stato possibile toccare con mano tutte le innovazioni tecnologiche per il settore finanziario. Promosso dall’Associazione Bancaria Italiana in collaborazione con Feduf-Fondazione per l’educazione finanziaria e il risparmio, Consorzio CBI, Consorzio ABI Lab, e sotto il patrocinio dell’Agenzia per l’Italia Digitale (AgID) e del Comune di Milano, l’evento ha registrato 10 Mila presenze, che hanno partecipato a 60 sessioni di dibattito e oltre 30 workshop animati da 300 interventi, dove è stato possibile ascoltare nuove tendenze e prospettive concrete.

I contenuti del Salone sono stati organizzati in otto filoni tematici: “Il futuro dei pagamenti globali”; la “Bank (R)evolution”; lo “Shopping senza Contante”; “Mobile e Millennials”; “Verso una Società Digitale”; “Arriva l’Intelligenza Artificiale”; “Blockchain & Criptovalute”; “Privacy & Sicurezza”. Il claim della manifestazione di quest’anno - “Il futuro passa da qui” – ha puntato a mettere in evidenza tutto il potenziale dell’innovazione tecnologica che le banche e il mondo del payment stanno sviluppando, coinvolgendo in un evento tutti i “protagonisti dell’innovazione” del nostro Paese, come ovviamente banche e mondo finanziario e assicurativo, ma anche aziende del tech e del Fintech, Istituzioni, Imprese, distribuzione, professionisti, Università e Centri di ricerca, Pubblica Amministrazione. La terza giornata, infatti, è stata dedicata alla PA e al suo impegno nel cogliere le potenzialità delle nuove tecnologie per la creazione di un rapporto più efficiente e semplice tra il settore pubblico e i cittadini e le imprese.

Anche quest’anno è stata confermata l’attenzione alla formazione dei giovani, dedicando loro diversi momenti di approfondimento sui temi dell’educazione finanziaria e una serie di eventi messi a punto per coinvolgere centinaia di ragazzi delle scuole secondarie di primo grado.

IBM non poteva mancare all’appuntamento e lo ha fatto partecipando a 5 round table. I temi affrontati sono andati dalla PSD2 alla sicurezza, dalla Blockchain all’Intelligenza Artificiale, con particolare attenzione alle FinTech e alle nuove modalità di comunicazione in ambito finanziario.

In dettaglio:

IBM era anche presente nell'area espositiva con i propri esperti per approfondire i temi Open Banking & Payments, PSD2 & API Economy, Payments Security & Frauds, Cloud & Blockchain.
Inoltre, presso lo stand è stato possibile, per i moltissimi visitatori che lo hanno richiesto, ottenere gratuitamente il rilascio della propria identità digitale da parte di IN.TE.S.A. - an IBM company – presente con la postazione SPID.



15 Novembre 2018

Paola Piacentini, External Relations
@ppiac

Visit us on LinkedIn