Vogliamo essere un ponte tra quotidiano e futuro

È Francesco Stronati, leader dell’area Health e Public Sector, l'ospite della seconda puntata di “in #300secondi”, l’appuntamento settimanale ideato e condotto da Maurizio Decollanz per far conoscere meglio IBM.

La definizione che meglio rappresenta la sua figura è quella di “ministro per i rapporti verso la cosa pubblica”, un ruolo certamente strategico per far comprendere agli stakeholder il valore di un’azienda che da sempre lavora allo sviluppo e all’innovazione del Paese.

E che non si tratti di una missione di poco conto è testimoniato dalla dicotomia di un settore che si muove su binari paralleli: da un lato, attraverso i tanti progetti di carattere pluriennale, con tempi e regole certe; dall’altro con le iniziative cui si guarda per accelerare la trasformazione digitale.
Se IBM resta un punto di riferimento storico per la macchina della pubblica amministrazione, gettare il ponte tra il quotidiano e il futuro costituisce ora la vera, grande sfida.

Stronati e il suo team ne sono pienamente consapevoli. Per questo, ogni giorno, si adoperano per sensibilizzare i propri interlocutori sui benefici portati dalla tecnologia - i sistemi per l’intelligenza ‘aumentata’, in primis -, sulla centralità della persona e sull’importanza delle nuove competenze professionali.

Il prossimo appuntamento di “in #300secondi” andrà in onda giovedì 29 giugno con un protagonista d’eccezione: Beppe Severgnini, direttore di 7, il settimanale del Corriere della Sera, ed editorialista del quotidiano di via Solferino.

La puntata integrale è disponibile sul canale video di IBM Italia:

#in300sec

Alessandro Ferrari, External Relations and Executive Communications leader



Visit us on LinkedIn